Ristoranti italiani

Dolci freddi: facili, veloci, gustosissimi

I dolci freddi sono dei veri e propri “must” durante il periodo estivo, quando il grande caldo toglie la voglia di stare davanti ai fornelli per tanto tempo. Adatti per la bella stagione perché non richiedono l’uso del forno, i dolci proposti da Come fare Cucina sono tutti facili e veloci da realizzare.
Per gli amanti delle torte, la versione estiva è molto semplice e consiste, quasi sempre, nel tritare i biscotti e mescolarli con il burro, per ottenere la base. Come farcitura, invece, oltre alle solite creme, impasti di ricotta o yogurt, ideali anche per i bambini.
Cominciamo con un classico e semplicissimo Sorbetto al limone

Ingredienti: 3 limoni grandi – 100 gr. di zucchero – 250 ml. di panna fresca

Preparazione: Sciogliete lo zucchero con il succo di tre grossi limoni mescolando con cura e versate il tutto in una vaschetta precedentemente raffreddata e lasciate riposare nel congelatore per circa un’ora.
Togliete il composto dalla vaschetta e frullatelo. Montate la panna in una terrina fredda e unite il composto di zucchero e limone amalgamando delicatamente.
A questo punto potete usare la gelatiera oppure rimettere il composto in freezer per altre due ore ricordandovi di mescolarlo energicamente o frullarlo dopo la prima ora.
Togliete il sorbetto al limone dal freezer solo al momento di servire, frullatelo e versatelo in bicchieri tipo calice.
Accorgimenti: È importante lavorare il composto con il frullatore o con una frusta a mano durante il processo di congelamento per impedire la formazione di grossi cristalli di ghiaccio e ottenere un sorbetto più delicato.

Pesche allo zabaione un dolce facile e veloce, adatto a chi non ha molto tempo ma vuole stupire amici e parenti.
Ingredienti: 4 pesche gialle – 4 uova – 250 gr. di panna montata – 1 bicchiere di Frascati – 1 bicchiere di Marsala – 80 gr. di zucchero
Preparazione: Tagliate le pesche in due parti ed eliminate il nocciolo. Fate cuocere, in una casseruola, 1 bicchiere d’acqua ed il vino ed aggiungete 40 gr. di zucchero. Immergete le pesche precedentemente spaccate (tutte e due le parti) e cuocete per 15 minuti. Toglietele dal fuoco e fatele raffreddare.
Mettete in una casseruola i tuorli e 40 gr. di zucchero, allungate con del marsala e mescolate. Fate scaldare a bagnomaria e mescolate lo zabaione fino a farlo diventare denso e, una volta raffreddato, mettetelo in una terrina con la panna e amalgamate bene.
Mettete le pesche su un piatto di portata e riempitele con zabaione e panna. Ricoprite le pesche con la parte superiore precedentemente tagliata e lasciate in frigo per 1 ora.
Accorgimenti: Per rendere più gustoso il ripieno, potete aggiungere allo zabaione 50 gr. di mandorle tritate o amaretti sbriciolati.

Torta allo yogurt
Ingredienti:
250 g di yogurt;
200 g di biscotti secchi;
100 g di burro;
250 ml di panna per dolci;

Preparazione: Iniziate frullando i biscotti all’interno di un robottino elettrico in modo da creare una sorta di farina dolce.
Nel frattempo fate sciogliere il burro in un pentolino per poi adagiare all’interno la farina di biscotti appena creata. Mischiate con cura in modo da creare un composto omogeneo. Preparate una teglia rotonda a bordi abbastanza alti e copritela con della carta da forno.
Adagiatevi sopra il composto al burro in modo da creare uno strato biscottato e mettete il tutto in frigo per circa 15 minuti. Nel frattempo in una casseruola, con uno sbattitore elettrico, “frullate” la panna e versate poco alla volta lo yogurt in modo da creare un composto cremoso.
Potete usare uno yogurt bianco dolce oppure potete scegliere un gusto che vi piace e potete aggiungere alla crema creata anche dei pezzi di frutta fresca. Togliete adesso il biscotto dal frigo e adagiatevi sopra la crema appena creata aiutandovi con un cucchiaio.
Potete decorare il tutto con della marmellata oppure con della frutta fresca oppure con della gelatina alla frutta. Mettete adesso il tutto in frigo per almeno 3 ore. La torta allo yogurt fredda è pronta per essere gustata.

Scritto da

I commenti sono chiusi.