Ristoranti italiani

Come fare i pizzoccheri

Una sera d’inverno, ero in Brianza a trovare una mia carissima amica, e, sono stata protagonista dell’assaggio del suo primo esperimento di cucina: i pizzoccheri. E’ stato un trionfo :-) soprattutto perchè è una pietanza molto ricca e sostanziosa.. e col freddo che faceva era davvero un piacere gustarla.

Queste “tagliatelle corte” della tradizione lombarda, che ho inserito anche io tra le mie ricette di primi piatti, sono state inventate nel lontano ’700, periodo in cui è stato introdotto nelle nostre terre dall’Oriente il grano saraceno (con cui esse sono fatte).

Quella che leggerete è una ricetta che  vi permetterà di cucinare degli ottimi pizzoccheri valtellinesi.

 

COSA VI SERVE (dosi per 4 persone)

Per la pasta:

- 250 g di farina di grano saraceno nera

- 75 g di farina bianca

- 165 cl di acqua

 

Per il condimento:

- 350 g di verza bianca

- 250 g di burro

- 250 g di formaggio di Casera giovane (formaggio tipico lombardo)

- 2 spicchi d’aglio

- 100 g di Parmigiano Reggiano grattuggiato

- sale

 

PREPARAZIONE ( 30 minuti)

PASSO 1: cominciate a preparare la pasta mescolando le due farine e impastandole con l’acqua. Lavorate la pasta per non meno di un quarto d’ora fino a che l’impasto non risulta vellutato al tatto.

PASSO 2: tirate la sfoglia con spessore appena inferiore al mezzo centimetro e tagliatela a liste lunghe di circa 7 centimetri. Sovrapponetele e tagliandole trasversalmente realizzate delle tagliatelle corte dello spessore  poco più di mezzo centimetro.

PASSO 3: tagliate il formaggio Casera a fettine sottili e conservate in frigorifero.

PASSO 4: riempite d’acqua una pentola grande e ad ebollizione metteteci dentro le foglie di verza precedentemente tagliate a grossi pezzi (o rotte con le mani).

PASSO 5: dopo 5 minuti, salate l’acqua e mettetevi dentro anche i pizzoccheri: l’acqua dovrà bollire molto ed essi dovranno cuocere dai 7 ai 10 minuti (assaggiate prima per vedere se sono al dente).

PASSO 6: con una schiumarola prendete dalla pentola un pò di pizzoccheri con verza e disponeteli in una pirofila cospargendoli poi con il parmigiano grattuggiato e con il Casera, continuando più volte in quest’ordine per fare diversi strati.

PASSO 7: durante la cottura dei pizzoccheri mettete in un pentolino il burro a sciogliere insieme agli spicchi di aglio interi.

PASSO 8: una volta sciolto il burro togliete l’aglio e versate sui pizzoccheri nella pirofila. Se vi sembra eccessiva la dose di burro, non preoccupatevi perchè così si usa nella ricetta tradizionale, dove i pizzoccheri sono letteralmente sommersi da burro fuso.

 

Buon appetito.

Scritto da

I commenti sono chiusi.